La WebTV della UILTuCS di Milano e Lombardia

13 dicembre 2013, Non vogliamo mica la luna: le lavoratrici di Milano Ristorazione in piazza

"Milano Ristorazione" non fa rispettare, alle aziende a cui appalta i servizi scolastici, gli impegni che le stesse hanno sottoscritto nell'aggiudicarsi l'appalto della gestione dei servizi di refezione, pulizia, accoglienza e ausiliariato delle scuole di Milano.

Queste aziende non rispettano i Contratti Nazionali: 357 lavoratrici su 1600 sono assunte con orario settimanale al di sotto dei limiti minimi consentiti.
Le lavoratrici hanno organizzato un presidio davanti a Palazzo Marino, per richiamare l'attenzione del Sindaco Giuliano Pisapia verso questa mancanza di rispetto delle regole, che avviene proprio sotto i suoi occhi (Milano Ristorazione è proprietà, per il 99%, del Comune)

Autogrill: altri 52 licenziamenti...le persone di Corso Europa

Nuova procedura di mobilità per la chiusura di due locali Autogrill a Milano, Corso Europa (a due passi dal Duomo) e a Corsico, Viale dell'Industria...

Altri posti di lavoro a rischio e famiglie che intravedono il tunnel più buio di questa crisi.
Abbiamo voluto ascoltare i diretti interessati di questa vicenda...

Pippo Civati: le cose cambiano... cambiandole.

Libertà è partecipazione, diceva una bellissima canzone del compianto Gaber.

Ed allora esercitiamo la nostra partecipazione andando domenica 8 dicembre a votare per il nuovo Segretario del PD.
Tutti i grandi media parlano abbondantemente di Renzie ed anche di Cuperlo...
un po' meno si parla di Pippo Civati e delle persone che lo stanno sostenendo... ed allora, nel nostro piccolo, cerchiamo di riequilibrare un po' questa disparità informativa con questo Video prodotto dalla nostra WebTv MosaicoTv.

Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

La battaglia contro la violenza maschile sulle donne, in particolare quella in ambito domestico, è stata sempre al centro dei movimenti delle donne.
Pur se con forte ritardo e con poche risorse a disposizione, le istituzioni nazionali e locali stanno finalmente mettendo in campo provvedimenti e norme contro questa vergogna che investe il nostro paese.
Nella giornata internazionale contro la violenze sulle donne, a Milano, CGIL, CISL e UIL hanno organizzato un presidio per sensibilizzare cittadini ed istituzioni sulla necessità di un piano di azioni concrete di informazione, di educazione, di prevenzione e di intervento per cancellare questa barbarie.