Confermata la Validità degli Accordi Territoriali di Milano

16agosto festa

In data 4 giugno 2019 le organizzazioni sindacali Filcams, Fisascat e UILTuCS congiuntamente a Confcommercio hanno sottoscritto un importante accordo dal titolo "Contrasto a Fenomeni di Differenziazione Contrattuale" con l'obiettivo di riconfermare la validità dell'accordo integrativo territoriale vigente nella provincia di Milano ma soprattutto nell'ottica di contrastare la pirateria contrattuale delle organizzazioni prive di rappresentanza e rappresentatività.

Leggi il testo dell'accordo

Foodora, piatto freddo per i lavoratori

foodora milanoLa UILTuCS Lombardia esprime solidarietà ai lavoratori di Foodora, la società tedesca dell’app che consente di ordinare pasti a domicilio dai ristoranti vicini alla propria abitazione, che hanno assistito per l’ennesima volta al silenzio da parte dell’azienda alla richieste di maggiore tutela e migliori condizioni lavorative.

L’ultimo atto si è registrato il 18 ottobre pomeriggio davanti agli uffici di via Macedonio Melloni dove erano presenti diversi fattorini “riders” che hanno tentato di parlare con gli amministratori milanesi di Foodora.

12 dicembre 2014: Sciopero Generale!

quartostatoESECUTIVO NAZIONALE UIL - COMUNICATO STAMPA

Si è riunito l'Esecutivo nazionale dell'Organizzazione per una valutazione del confronto e dei rapporti con il Governo, con particolare riferimento alle vicende di merito che non hanno trovato soluzione.

La UIL ha giudicato negativamente l'esito dell'incontro svoltosi nella serata di ieri a Palazzo Chigi: nessuna disponibilità è giunta dal Governo a proposito del rinnovo dei contratti nel pubblico impiego.

Nessuna risposta è stata data sulla richiesta degli 80 euro ai pensionati, né sul ripristino della rivalutazione delle pensioni né, tantomeno, sui non autosufficienti.

Inoltre, resta nebulosa tutta la partita relativa al Jobs Act, con il rischio concreto che siano messi in discussione le tutele per quei lavoratori che già le hanno.

Mancano, poi, le risorse necessarie a garantire una continuità agli ammortizzatori sociali, per la protezione di coloro che rischiano la perdita del posto di lavoro.

 

La UILTuCS esprime contrarietà alle modifiche dell’art. 18 della legge 300/1970

ART18Striscione-mini“La UILTuCS esprime contrarietà alle modifiche dell’art. 18 della legge 300/1970”.

Si pronuncia in questo modo, nel documento finale, Il X Congresso Nazionale della UILTuCS sulla materia dei licenziamenti.

Rendere più facile il licenziamento dei lavoratori dipendenti non è un segno di modernità come qualcuno vuole far credere e tantomeno contribuisce, a nostro modo di vedere, ad aumentare l’occupazione.