Auchan: i soldi dei lavoratori non si toccano!

auchanDue recenti sentenze del mese di settembre 2016 del tribunale di Milano, restituiscono ai lavoratori Auchan il mancato pagamento della voce “ex premio ad personam” che l’azienda non riconosce più ai dipendenti da quando ha disdettato il contratto integrativo aziendale.
Così quattro lavoratori iscritti alla UILTuCS rientrano in possesso di somme che vanno dalle € 360 a € 570 circa lordi.
Numerosi i lavoratori che si sono rivolti a noi per recuperare le somme non corrisposte e chiedere che l’azienda continui a pagare il premio del valore lordo di € 91,60 al mese (lavoratore full time).


Queste due sentenze che seguono quella vittoriosa del tribunale Milano del marzo di quest'anno sono solo le prime vittorie dei 24 decreti ingiuntivi che la UILTuCS ha già promosso solo a Milano (40 in tutta la Lombardia) contro l’azienda.
Auchan ha tentato di resistere opponendosi ai due decreti ingiuntivi ma tutte e due le volte l’opposizione è stata respinta dai tribunali che hanno riconosciuto ai lavoratori le somme suddette più le spese legali
I dipendenti Auchan che intendono recuperare quanto sottratto dall’azienda possono rivolgersi ai rappresentanti sindacali UILTuCS o direttamente agli uffici vertenze della UILTuCS di Milano e Lombardia o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email