Accordo separato per il rinnovo del CCNL della Vigilanza Privata

vigilanza-schizzo-web

Oltre al danno per essere stati senza rinnovo del CCNL per più di quattro anni, il giorno 22 gennaio us., con la sottoscrizione dell'ipotesi di rinnovo di contratto nazionale firmato da Filcams Cgil e Fisascat Cisl con alcune associazioni di categoria è arrivata anche la beffa per gli oltre 50 mila addetti della Vigilanza Privata.

L'ipotesi di rinnovo appena realizzata senza la firma della Uiltucs, non riconosce le varie figure professionali maturate e da maturare in futuro; incentiva la precarietà attraverso il raddoppio temporale della permanenza nel 6° e nel 5°livello d'ingresso;

 

non prevede il giusto riconoscimento economico sia sul periodo pregresso (centinaia di sentenze stabiliscono 1.300,00 di arretrati di I.V.C.),che su quello futuro;

non è rispettoso delle regole sottoscritte dalle parti ASSIV/COOP FISASCAT UILTUCS in materia economica.

Inoltre, non possiamo esimerci dal rilevare con vero scoramento l'incoerenza della FILCAMS che nella sua piattaforma rivendicativa aveva inserito una richiesta economica di 140 Euro e ne pattuisce la metà!

Tutto questo,se riconfermato, priva tutte le Guardie Giurate (incaricate di Pubblico servizio attribuito dal D.M. 01.12.2010), della loro DIGNITÀ. 

leggi la dichiarazione del Segretario Generale UILTuCS


Stampa   Email