Un albero in più - La UILTuCS aderisce all'appello per piantare 60 milioni di alberi

60milionidialberi200Ripartiamo dagli alberi

Piantare 60 milioni di alberi nel più breve tempo possibile, uno per ogni italiano, è l’appello lanciato dallo scienziato Stefano Mancuso, assieme al Presidente di Slow Food, Carlo Petrini ed al vescovo di Rieti, Domenico Pompili, a nome delle Comunità Laudato si’, al quale la nostra organizzazione aderisce con profonda convinzione.

L’obiettivo è quello della riforestazione funzionale al disinquinamento dell’atmosfera dagli effetti della massiccia emissione di anidride carbonica derivante dal nostro modo di produrre, di consumare e di vivere.

Basta? Evidentemente no.

Tutti sanno che serve “ben altro”, tranne gli accaniti, ed a vario titolo interessati, negazionisti, ma tutti sanno e sappiamo che non c’è più tempo da perdere e che bisogna cominciare a fare sul serio mediante scelte politiche, collettive e individuali, in grado di incidere subito, sia a monte che a valle, affinchè il risanamento ambientale sia opera di tutti e di ciascuno.

La riforestazione del territorio, e delle città in particolare, sarebbe un segnale forte di positiva partecipazione dei cittadini al miglioramento della qualità della vita di tutti, contribuendo a riportare concretamente la questione ambientale al centro dell’attenzione.

L'invito, per tutte le persone che abbiano a cuore la salute del nostro pianeta ed il futuro delle generazioni a venire, è di visitare il sito www.60milionidialberi.it dove è possibile approfondire l'iniziativa ed aderire all'appello ed unirsi a questo importante progetto


Stampa   Email