UNEBA: firmato il contratto integrativo regionale.

rsaScarica il testo dell'accordo

Nella serata del 16 aprile 2015 è stato siglato Il rinnovo del Contratto Integrativo Collettivo Regionale Uneba, valido per il triennio  2014-2016
Queste le principali novità dell’Accordo:
Rispetto al contratto integrativo territoriale precedente la percentuale del premio di risultato passa dall’ 1,4% al 2.50%, assorbendo i 13,00 euro  dell’ ERMT (Elemento retributivo Mensile Territoriale). Si precisa che, tale percentuale in sede aziendale, può essere  incrementata di un ulteriore 2% , arrivando al 4,50%. La corresponsione  del premio avrà luogo  sempre e  non oltre il 30 aprile di ogni anno.
Vengono definiti  anche i tempi e le modalità di rinnovo contrattuale, specificando che, la piattaforma dovrà essere presentata sei mesi prima della scadenza   così che  UNEBA convocherà i sindacati entro venti giorni dal ricevimento della stessa.
Viene stabilito che, nelle strutture  con  problemi  economico - patrimoniali , si provvederà al  confronto  fra le parti in sede aziendale per concordare  le  soluzioni più idonee, al fine di evitare scelte unilaterali a danno dei lavoratori.
Viene istituito anche l’osservatorio reginale con il compito di occuparsi di importanti materie quali le pari opportunità, lo sviluppo di politiche di welfare, la tutela della salute ed ambiente di lavoro, T.U. 81/2008 etc.
Viene riconfermata  l’indennità per gli infermieri professionali e introdotta quella di direttori di unità e personale sanitario con funzioni di coordinamento mentre l’indennità OSS viene mantenuta in essere li dove erogata sotto forma di superminimo ad personam.
Le organizzazioni sindacali si dichiarano soddisfatte perché dopo due lunghi  anni di complicata trattativa,  nonostante il periodo economico  difficile che coinvolge anche le strutture assistenziali, si è in ogni caso riusciti a migliorare le percentuali per il calcolo del premio di risultato.


Stampa   Email