E' una regola che vale in tutto l'universo, chi non lotta per qualcosa ha già comunque perso...

F. Mannoia da "Combattente", soundtrack della IX Conferenza Organizzativa UIL

giovanni riflessioni trasp

La paura è figlia, in primo luogo, della “nostra” violenza

Il bisogno di sicurezza accompagna l’essere umano dall’inizio alla fine della sua vita ed è conditio sine qua non della libertà personale e collettiva. Non poter dire o fare qualcosa per paura di subire violenza o subirla effettivamente, come quotidianamente avviene, certifica un malessere sociale di fronte al quale ciascuno è chiamato a fare la propria parte. In primo luogo la deve fare chi governa il Paese, le Regioni e i Comuni, in raccordo con le istituzioni pubbliche e in collaborazione con quelle private che condividono i valori incentrati sul rispetto della persona, coerenti e compatibili con la nostra Costituzione che ai migranti chiediamo di imparare e rispettare, pur sapendo che molti italiani e politici non la conoscono, non la rispettano. Paura degli immigrati? Credo sia umana, comprensibile e tale da richiedere risposte di autentica governabilità, non di odiosa propaganda che la accentui.

Leggi tutto...
La UILTuCS Lombardia: la sua Storia, le sue Sedi, le sue Persone, lo Statuto e i Principi di riferimento
I Servizi della UILTuCS Lombardia: le Vertenze, l'Accesso al Lavoro, le Pratiche Fiscali, Previdenziali e per gli Immigrati
La Comunicazione della UILTuCS Lombardia: il suo Giornale, i suoi Video, il suo pensiero nei messaggi settimanali
I temi di cui ci occupiamo: i Diritti, la Salute e la Sicurezza, il Mercato del Lavoro, le Pari Opportunità, ecc
© 2016 UILTuCS Milano e Lombardia. Designed By DZS - Asso srl